La riunione dinamica

2 gg (max 10 partecipanti)

Come coordinare, gestire e partecipare attivamente ad una riunione?

Le riunioni sono uno dei più grandi investimenti di tempo delle aziende ma anche processi collettivi, da saper gestire e “vivere”, nei quali più persone agiscono e interagiscono al fine di produrre un risultato comune in un tempo definito.

L’Università del Michigan afferma che le riunioni non producono grandi risultati nel 70% dei casi e che molte di queste siano addirittura dannose all’azienda e alle persone che vi lavorano.

Perché dunque fare una riunione dinamica? Una riunione dinamica viene ricordata, i suoi principali contenuti restano scolpiti nella mente dei partecipanti, stimola all’azione, libera energie… insomma: lascia il segno.

Perché ciò avvenga è necessario:

– Acquisire nozioni e conoscenze sulle variabili da tenere sempre presente per svolgere una riunione dinamica
– Acquisire strumenti pratici di comunicazione utili a rendere interessante, organizzata ed efficiente una riunione
– Acquisire un metodo di riferimento per definire, sulla base degli obiettivi, il numero di partecipanti, i tempi, le modalità, lo stile di coordinamento e la location
– Capire come generare “l’energia del coinvolgimento” per motivare i collaboratori alla partecipazione attiva
– Capire come riconoscere i “facilitatori”, per contagiare positivamente i partecipanti, chiarire l’oggetto, valutare i risultati, rafforzare le linee guida